Nasce dal cuore dell'italia, arriva al cuore dell'economia





  • 26 luglio 2016

    Progetto Carica: meeting a Venezia con i partner

    I partner provenienti da Italia, Grecia, Croazia, Montenegro e Bosnia-Herzegovina del progetto CARICA – Capitalization of Adriatic-Ionian Reliable Intermodal Connections to support the Eusair Action plan, nell’ambito del programma Ipa Adriatico si sono ritrovati lunedì 25 luglio a Venezia per una giornata di aggiornamento.

    L’agenda del meeting presieduto dal capofila Rete Autostrade Mediterranee di Roma, al quale hanno partecipato l’Autorità Portuale di Ancona, Interporto Marche Spa, Fondazione ITL – Istituto Trasporti e Logistica, Regione Veneto, Autorità Portuale di Ploce (Croazia), Porto di Bar (Montenegro), Facoltà di Traffici e Comunicazioni dell’Università di Sarajevo (Bosnia-Herzegovina), Autorità Portuale di Corfù (Grecia), ha previsto la mattina dedicata all’approfondimento sulla strategia Eusair ed agli interventi dei rappresentanti di Regione Marche, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia con le conclusioni affidate a Luigi Zanin, Direttore della Sezione Logistica della Regione Veneto.

    Nel pomeriggio, invece, il gruppo di lavoro si è soffermato sullo stato di avanzamento delle attività di progetto e sulle azioni da portare avanti in vista del prossimo meeting partner previsto a Bar, in Montenegro, martedì 6 settembre.
    Il progetto CARICA ha preso avvio dai risultati ottenuti da altri tre progetti sempre del programma Ipa Adriatico, incentrati sui temi dell’interconnessione delle reti e dei nodi intermodali, dell’integrazione del trasporto marittimo a corto raggio, della promozione di investimenti infrastrutturali a vantaggio del trasporto intermodale.

 

Interporto Marche Spa - Via Coppetella, 4 60035 Jesi (An) Tel. 0731 605182 - Fax 0731 605779
e-mail: segreteria@interportomarche.it - e-mail certificata: interportomarche@postecert.it
P.Iva, Cod. Fisc. e Iscriz. Reg. Impr. di AN n. 01364690428
Capitale Sociale: € 11.581.963,00 i.v.